. Aziende polesane al primo business day nazionale di CNA

Il 5 dicembre alla Fiera 800 imprenditori daranno vita al CNA Network: oltre quattromila incontri di matching aziendale.

Il prossimo 5  dicembre la Fiera di Modena ospiterà un grande evento rivolto alle imprese della filiera manifatturiera. A prendervi parte saranno circa 800 manager e titolari di azienda, in rappresentanza di qualcosa come quattrocento aziende, che promuoveranno i propri prodotti e servizi attraverso più di duemila incontri individuali di 20' ciascuno.
 
Un matching che sarà il fulcro del Business Day di CNA, che dopo le esperienze regionali degli anni scorsi (nel 2015 al PalaPanini di Modena, l'anno dopo a Ferrara ed un anno fa all'Unipol Arena di Bologna), quest'anno diventa nazionale e raggiungerà dimensioni tali da farne un evento davvero unico e non solo a livello locale.
 
"Un'iniziativa - dichiara Luca Bedendo, Vice Presidente CNA Rovigo - che deve il suo successo a due caratteristiche particolari. Innanzitutto, la presenza di grandi imprese (una quarantina), che noi definiamo player e che stanno al vertice della filiera della subfornitura, in particolare quella meccanica, partecipando al matching per selezionare potenziali nuovi fornitori". Qualche nome: la Campion Pali di Fratta Polesine (Ro), Komatsu di Padova, Protesa (che fa riferimento al Gruppo Sacmi) di Imola, poi la mantovana Steelcom Fittings, la Mix di Cavezzo, Manitou e Borghi, entrambe di Castelfranco Emilia, la Toyota Handling Materials di Bologna.
 
"Il secondo elemento a cui il Business Day deve il suo successo - prosegue Bedendo - è il fatto che gli incontri avvengano solo tra imprese che, mediante un meccanismo di preferenze incrociate, abbiano manifestato un reciproco interesse ad incontrarsi". Il successo di questo format, peraltro, è testimoniato dai numeri: il 20% delle imprese partecipanti all'edizione 2017 ha affermato di aver raggiunto accordi commerciali il giorno stesso dell'evento, percentuale salita al 35% nei giorni seguenti.
 
"In effetti, in una sola giornata le imprese possono allacciare contatti che altrimenti richiederebbero molto più tempo e, soprattutto, investimenti ben superiori al costo di partecipazione al nostro network. La CNA di Rovigo sarà rappresentata oltre che dalla citata Campion Pali di Fratta Polesine, da Da. De. Carpenteria di Villanova Marchesana, da Evomatic di Rovigo e da Bedendo Prefabbricati di Badia Polesine. Ad essere coinvolte sarà tutta la filiera della produzione meccanica - dal packaging all'automotive, dalle macchine utensili alle macchine per l'agricoltura ed il movimento terra - e dei servizi (logistica, marketing on e off line, ict, marketing) ad essa correlata. Emilia-Romagna, Piemonte, Veneto e Toscana, sono invece le regioni maggiormente coinvolte, "ma iscrizioni sono arrivate anche da parte di aziende turche e tedesche", conclude Bedendo.