. Dalla Regione incentivi per la rottamazione di veicoli commerciali

Gazzieri: prime risposte alle nostre istanze

"E' stato pubblicato sul Bollettino della Regione Veneto il bando che prevede l'erogazione di contributi per le aziende micro, piccole e medie che intendono acquistare nuovi veicoli commerciali N1 e N2 con la contestuale rottamazione di mezzi ad alimentazione diesel di categoria fino a Euro 3."

Lo comunica il Presidente della CNA David Gazzieri il quale sottolinea che la Regione ha previsto diverse forme di contributo a seconda delle tipologie dei vari mezzi arrivando fino a 10.000 euro per un nuovo veicolo elettrico , 8.000 euro per un i brido , 7.000 per mezzi GPL .

Si tratta - commenta il Presidente CNA - di una prima risposta ai provvedimenti conseguenti all'accordo di programma tra le Regioni del bacino padano in materia di antismog e che ha portato alla emanazione di ordinanze antismog da parte dei Sindaci dei Comuni con oltre 30.000 abitanti.

Come CNA avevamo fatto presente le ricadute negative che le imprese artigiane e le PMI, in possesso di veicoli diesel fino a Euro 3, avrebbero avuto con il blocco del traffico e per questo avevamo sensibilizzato il Sindaco ed il Comune di Rovigo che hanno accolto le nostre richieste e revocato l'ordinanza.

Il problema, però - prosegue David Gazzieri - permane per le imprese che operano con i vicini capoluoghi, in cui i divieti permangono e sono diversificati, per cui accanto a provvedimenti come l'erogazione di contributi chiediamo una maggiore omogeneità negli interventi, nella consapevolezza che il tema dell'inquinamento atmosferico esiste, ma che va affrontato con il coinvolgimento anche delle Associazioni economiche, la sensibilizzazione e la definizione di percorsi strutturali che non possono riguardare solo alcune realtà comunali, ma l'intera pianura padana.

Già altre Regioni avevano stanziato fondi per la rottamazione dei veicoli commerciali. Il provvedimento della Regione Veneto prevede una prima fase con scadenza trenta giorni dal 12 ottobre, data di pubblicazione del bando sul Bollettino della Regione, ed una seconda che si concluderà il 28.02.2019. Il bando ha una prima dotazione limitata di 500.000 euro per il 2018, ma con l'impegno della Giunta regionale di implementarle in funzione dell'effettivo interesse ed adesione al bando da parte delle imprese.

La formazione della graduatoria - precisa il Presidente CNA -   verrà determinata assegnando priorità alle micro imprese, successivamente alle piccole imprese ed infine alle medie imprese secondo il criterio che dopo tre veicoli di micro imprese, verrà finanziato un veicolo di piccole imprese ed uno di medie imprese, fermo restando l'ordine cronologico di arrivo delle domande nell'ambito di ciascuna categoria di impresa.

La domanda dovrà essere trasmessa esclusivamente tramite PEC.

Come CNA - conclude il Presidente Gazzieri - auspichiamo che oltre alla Regione anche altri Enti ed Istituzioni indirizzino risorse per contribuire effettivamente alla rottamazione di veicoli commerciali inquinanti e alla sostituzione con veicoli a basso impatto ambientale affinchè si attivino concrete azioni per migliorare la qualità dell'aria."

La CNA Rovigo a supporto delle imprese interessate ha attivato un apposito sportello contattabile telefonando allo 0425 987628 o utilizzando l'email incentivi@cnaro.it