. Il digitale al "femminile"

Con l'evento fissato per il 29 novembre si conclude la promozione del progetto PID

Si concluderà giovedì 29 novembre il percorso realizzato dalla CNA in collaborazione con la Camera di Commercio Venezia Rovigo ed il relativo Punto Impresa Digitale che aveva l'obiettivo di favorire la promozione della digitalizzazione tra le imprese , attivando sportelli operativi decentrati nel territorio.

"L'iniziativa - afferma Lorenzo Masarà - Vice Presidente di CNA Rovigo - si è articolata in 14 incontri svolti in alcuni Comuni della provincia con l'intento di diffondere presso le imprese le opportunità derivanti dalle "tecnologie abilitanti 4.0" e dai i servizi I-GOV, con la costituzione presso la sede provinciale CNA di uno Sportello decentrato PID e con l'avvio di sei punti di contatto territoriale operativi presso le sedi CNA.

Nel corso delle serate sono state presentate agli imprenditori le opportunità che la digitalizzazione consente, approfondendo le modalità per ottenere la firma digitale, presentando il fascicolo informatico dell'impresa, la carta nazionale dei servizi oltre che la conoscenza delle piattaforme abilitanti della Pubblica Amministrazione da quella dell'Inps all'Inail, dall'Agenzia delle Entrate al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione illustrando, inoltre, le modalità per la presentazione di richieste di finanziamento on line alla Regione Veneto .

Particolare attenzione - prosegue il Vice Presidente Masarà - nel corso degli incontri è stata data al tema della fatturazione elettronica che entrerà in vigore dal prossimo 1 gennaio e che riguarderà tutte le imprese, anche le attività di servizio (es. acconciatori, estetiste) che pur non dovendole emettere, le riceveranno da parte dei loro fornitori, non solo per i prodotti acquistati, ma anche per i consumi relativi alle utenze (energia elettrica, gas, acqua, etc)."

L'evento conclusivo del percorso si terrà, con inizio alle ore 18 presso l'incubatore di Rovigo di t2i, società promossa dalle Camere di Commercio di Rovigo e Treviso ed ora di riferimento di UnionCamere Veneto per il trasferimento tecnologico e l'innovazione, con sede presso il Cen.ser. in Viale Porta Adige 45 a Rovigo .

L'incontro è rivolto in particolare alle donne imprenditrici e vedrà l'intervento di Nicola Crimaco, uno dei 67 digitalizzatore nell'ambito del   progetto nazionale UnionCamere e Google, che svilupperà il tema delle nuove opportunità offerte dal mondo digitale, nonché saranno presentate, nel corso di una tavola rotonda, le esperienze sviluppate da alcune imprenditrici oltre alle soluzioni ed ai benefici dell'impresa digitale; infine si svilupperà il tema legato alle opportunità ed ai rischi nell'essere coinvolte o meno dai network .

"L'attività dello Sportello decentrato PID e dei sei punti di contatto territoriale operativi presso le sedi CNA - conclude Katia Slaviero responsabile per la CNA del progetto PID (punto impresa digitale) con la Cciaa Venezia Rovigo - proseguirà con l'obiettivo di sensibilizzare ulteriormente le imprese sul tema della digitalizzazione oltre ad offrire opportunità, assistenza e consulenza alle imprese affinchè digitalizzazione possa anche essere utile per sburocratizzare il rapporto con la Pubblica Amministrazione."