. Impegno 2018 in "rosa" per Bancadria e Cna

Sottoscritto l'accordo che mette a disposizione un milione di euro per l'imprenditoria femminile

Bancadria e Cna Rovigo si stringono assieme all'imprenditoria femminile polesana e varano una convenzione per mettere a disposizione un milione di euro dedicato all'impresa donna, a condizioni speciali.

A rappresentare le due realtà economiche i rispettivi Presidenti: per Bancadria Giovanni Vianello e per la CNA Rovigo David Gazzieri.

Presente anche il Direttore della CNA Alessandro Monini che ha così commentato: "Il rapporto tra CNA e Bancadria è un passaggio importante come associazione, tenuto conto di momenti critici "ancor oggi presenti, nonostante qualcuno dica che la ripresa sia iniziata".

Sulla stessa frequenza anche il saluto del Presidente Gazzieri: "è un momento particolare per il territorio polesano dove CNA si sforza di mantenere saldo il rapporto con le imprese e la collaborazione con Bancadria è perfettamente in linea con i nostri obiettivi".

Da parte sua il Presidente della Banca Giovanni Vianello elogia la convenzione firmata annunciando anche importanti azioni per il 2018 ed afferma: "ringrazio CNA per aver pensato al coinvolgimento di Bancadria per un'iniziativa del genere. Ci piace, "continua", pensare che siamo partner piuttosto che erogatori di finanziamenti ad imprese e nello specifico imprese in "rosa". Abbiamo bisogno di soggetti come CNA che ci sollecitino per interventi come questi per pensare ai nostri clienti".

Su questi aspetti va sottolineato il pensiero di Monini: "Bisogna sostenere il territorio per rafforzare le prospettive di sviluppo. Bisogna ricordarsi che prima dell'impresa ci sono gli imprenditori e prima ancora le persone ed in questo caso le imprenditrici".

Anche Antonella Toffanello di CNA afferma che "quello che volevamo era avere un partner e tentare di portare avanti progetti per implementare la cultura d'impresa".

A commento finale l'intervento di Paolo Mazzolin promotore dell'accordo ed anche componente del CdA di Bancadria  (oltre che dirigente CNA): "ho constatato che Bancadria e CNA sono due entità che hanno mantenuto  la schiena "dritta" anche in momenti difficili e si propongono come elementi trainanti del territorio, al di là di questa importante e significativa iniziativa".

Si ricorda tutte le filiali della Banca e di CNA sono a disposizione per illustrare, alle imprenditrici, nel dettaglio, l'opportunità messa loro a disposizione.

Presenti alla firma della convenzione per la Banca anche il Direttore Commerciale Umberto Perosa e per la CNA Simonetta Pregnolato ed Emanuela Carlini, rispettivamente presidente e vice presidente di Cna Impresa Donna.