. La sicurezza spiegata dai Carabinieri

Partecipato incontro all'ultimo incontro formativo a Rovigo

A Rovigo si è concluso dopo Adria, Porto Viro, Occhiobello e Castelmassa, il calendario degli incontri coordinati da Adelina Bianchini, segretario provinciale di CNA Pensionati e direttrice del patronato Epasa-Itaco. Nel corso delle riunioni sono state illustrate tutte le novità che riguardano i pensionati; dagli aggiornamenti fiscali e previdenziali alle opportunità legate agli incentivi previsti dalla legislazione nazionale. A Rovigo ha riscosso interesse e curiosità l'intervento dell'Arma dei Carabinieri che ha messo in evidenza le attenzioni da mettere in atto per non incappare in quelle che sono le aggressioni e i furti in abitazioni. Hanno presenziato il Maggiore Umberto Carpin comandante del reparto operativo, in qualità di relatore, Salvatore Gibilisco, comandante di Compagnia  e i Luogotenenti Domenico Maduri e Paolo Valentini rispettivamente comandanti della stazione di Rovigo e Badia Polesine.
"E' stato un contributo prezioso - come ha tenuto a sottolineare il presidente provinciale dei Pensionati Maurizio Gardenale- che ci avvicina a chi tutti i giorni si occupa della nostra sicurezza e  soprattutto ci sono state fornite una serie di informazioni che ci consentiranno di essere più sereni e soprattutto prestare più attenzione per non essere vittime di tentativi di aggressioni o furti.
Ai partecipanti è stata distribuito un pieghevole fornito dall'Arma dei Carabinieri, utile come rassicurante guida da consultare.
La parola d'ordine nel corso dell'incontro, coordinato da Daniela Guagliumi, vicepresidente provinciale dei pensionati CNA, è stata "non fatevi avvicinare da  sconosciuti!, verificate sempre l'identità di chi pretende di entrare in casa con le scuse più varie, magari telefonando agli stessi carabinieri!" Moltissimi sono stati i casi citati per mettersi al riparo da spiacevoli inconvenienti anche per eventi a cui spesso non si presta attenzione.
"Devo davvero ringraziare l'Arma dei Carabinieri - ha detto Gardenale - e questo è il primo degli incontri che nel corso dell'anno abbiamo programmato per il nostro gruppo."
Cna provinciale Pensionati infatti ha previsto altri appuntamenti per i propri soci non solo incentrati sulla sicurezza ma anche su  argomenti che riguardano anche il tempo libero oltre che  la salute. Infatti il prossimo incontro tratterà come argomento la "Prevenzione e cura delle patologie nella 3' età", convegno che avrà luogo domenica 3 giugno nella sala della Pescheria nuova a Rovigo a cui farà seguito la Festa Provinciale della Cna con il pranzo sociale presso un noto ristorante della città. Per il 16 settembre, poi, è prevista la Festa Regionale, con visita a Venezia e Isole e pranzo a bordo delle motonavi.
Nel corso degli incontri organizzati da Cna Pensionati, partiti da Adria e poi proseguiti a Porto Viro, Occhiobello e Castelmassa sono stati messi al centro dell'attenzione le novità sulla legge di bilancio 2018 oltre che l'aumentata  soglia reddituale per l'esenzione canone Rai; la novità sulla perequazione automatica 2018 delle pensioni, il recupero della perequazione per l'anno 2015 e le nuove date 2018 per il pagamento delle pensioni. In discussione anche il delicato argomento delle nuove detrazioni fiscali per figli a carico; l'Isee e le nuove richieste di prestazioni sociali per sconti su bollette del gas, energia elettrica, acqua, assegno di cura per le persone disabili. Si è parlato anche delle novità per i pensionandi quali Ape Sociale, Precoci e Ape volontario.