CNA Rovigo




PI GRECO: CNA PRESENTE NELLA TERZA EDIZIONE DELL'INIZIATIVA

Condividi

 

 Otto eventi di grande spessore tra laboratori didattici, gare di matematica ed eventi di richiamo nazionale. Apertura anche ad altre province del Veneto e soprattutto una grande sinergia con la Cna Rovigo e la Camera di Commercio Venezia-Rovigo Delta Lagunare attraverso l'azienda Camera Servizi. E' questo in sintesi il menu proposto da Pi Greco Rovigo per una settimana davvero intensa inserita nel progetto "Scuola-Impresa" promosso dalla Cna Rovigo, finanziato dall'ente camerale e presentato alla stampa insieme ai titolari de La Vite di Archimede Anna Marchesini e Annalisa Cecchi che si occupano da 3 anni della manifestazione.

 

Il programma, il cui progetto grafico è stato realizzato dalla giovane polesana Giulia Boari, prevede per il prossimo  week-end del 17 e 18 marzo diverse manifestazioni. Venerdì 17 marzo al Salone del Grano ci sarà il primo laboratorio (ore 9.30-11) per le scuole secondarie di 1° grado denominato Il gioco del robot-plotter.

 

Al mattino del sabato 18 marzo in Pescheria Nuova altro laboratorio per le scuole secondarie di 1° grado con "Si problem" mentre nel contempo al Salone del Grano ci sarà "Matematica Curiosa" pensato per le scuole primarie e per la secondaria di 1° grado.

 

Al pomeriggio del sabato alle 16.45 alla Pescheria Nuova ultimo laboratorio con "Geometrie Terrestri" riservato a tutte le età prima del grande evento (ore 18 Salone del Grano) "Teorie matematiche ed eventi catastrofici" con la partecipazione del geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi.

 

 

"Cna Rovigo - ha affermato Franco Cestonaro, curatore per l'associazione del progetto - da tempo sostiene il valore dell'artigianato come qualificazione per il tessuto sociale del territorio che è fatto per lo più da storie di tante imprese artigiane.

 

"Sarà un percorso - ha illustrato Annalisa Cecchi - collegato anche alla visione di un artigiano in chiave moderna riempito con appuntamenti che danno stimoli. Parleremo di coding, robotica, l'applicazione di creatività, di autoimprenditorialità, problem solving e non per ultimo abbiamo aperto una riflessione anche su tematiche sociali."

 

Si preannuncia il tutto esaurito anche se qualche posto è ancora disponibile previa verifica sul sito www.pigrecorovigo.it . Saranno oltre 200 gli studenti per i laboratori condotti da Fabrizio Pivari, Andrea Giusto e Laura Quaini, tutti esperti con curriculum importanti.

 

 

In totale sono state coinvolte 23 scuole medie (1 verona, 3 padova e 19 per la provincia di Rovigo) con circa 140 famiglie a supporto. Per le scuole superiori si contano 7 istituti di Rovigo e Venezia per una cinquantina di studenti.

 

 

LOCANDINA


<< Torna indietro