. La collana digitale sulla saldatura

Presentato il lavoro finanziato dalla Camera di Commercio Delta Lagunare

Nell’ambito del progetto finanziato dalla Camera di Commercio Venezia e Rovigo Delta Lagunare legati alla digitalizzazione nel settore della meccanica è stata presentata una collana digitale di opuscoli dedicati alle problematiche tecniche della saldatura.

Il relatore Giovanni Turra, nel presentare gli opuscoli, si è soffermato sulla normativa che presiede alla rappresentazione grafica dei giunti saldati la norma En Iso 22553.

Nell’illustrare le procedure e le rappresentazioni previste dal testo normativo il consulente ha informato i presenti sulla necessità di meglio conoscere le simbologie relative ai giunti saldati e quanto sia importante per assicurare una realizzazione delle costruzioni meccaniche nel rispetto alle specifiche progettuali l’indicazione dei vari parametri di saldatura previste dalla norma.

Si è poi passati ad analizzare un documento chiave nelle attività di saldatura e cioè il welding book. La definizione delle specifiche di processo nelle fusioni diventa fondamentale per assicurare alla produzione di particolari meccanici la tracciabilità del prodotto con l’indicazione attraverso le WPS delle componenti di processo fondamentali quali la tipologia di materiale base (lamiere, tubi, profili), il materiale d’apporto (filo, elettrodo) e la protezione gassosa (Argon, Co2).

Ma le WPS ci danno altre importanti indicazioni per il governo della produzione quali la tipologia di saldatrice, la polarità, le caratteristiche della tensione (amperaggio, volt) ed infine le posizioni di saldatura.

Tutte queste informazioni si ritrovano sugli opuscoli consultabili a computer o tablet che ci permettono di conoscere in tempo reale i dati e le caratteristiche meccaniche delle nostre costruzioni.

Sui contenuti del welding book ci si è soffermato molto indicando anche l’importanza di leggere con attenzione i parametri riportati in un altro documento tecnico quale la WPQR. Questo report fotografa la tipologia di processo di saldatura a cui facciamo riferimento con l’indicazione dei parametri e dei risultati delle prove meccaniche a cui i provini di saldatura tipo sono stati sottoposti.

Infine il relatore ha voluto porre l’accento sull’importanza dei controlli post saldatura e con la predisposizione corretta di una certificato di controllo non distruttivo anche con il metodo visivo.

L’incontro ed i temi trattati ai partecipanti sono stati molto apprezzati dagli intervenuti.

“Le argomentazioni proposte nell’incontro – dichiara Luca Bedendo Vice Presidente CNA – sono di estrema attualità per la crescita delle nostre imprese.

E’ un percorso di specializzazione- continua Bedendo – quello intrapreso dai colleghi faticoso che va incentivato con provvidenze specifiche per chi fa investimenti immateriali in azienda.”